PER RIMANERE SANI E NON ESSERE FORTEMENTE PARASSITATI, MANGIATE FRUTTA E VERDURE FRESCHE NON LAVORATE (POSSIBILMENTE BIOLOGICHE), CARNE BIOLOGICA E ACQUA PULITA.

vegetablesLa maggior parte degli agenti patogeni e tossine entrano in noi attraverso il cibo e l'acqua.

Questo è il motivo perciò questa sezione discute le disinfettanti alimentari.

Inoltre la Dr. Clark riteneva che la maggior parte del nostro cibo e l'acqua devono avere una polarizzazione nord con una piccola quantità con polo sud. Questa sezione spiega il significato di polarizzazione.

Questa sezione elenca anche vari alimenti. Tuttavia, per un'analisi più dettagliata degli allergeni alimentari e di come si diventa allergici al cibo, visitare la sezione avanzata sul cibo.

Il cibo riguarda tutto ciò che è vivente. È l'argomento più importante ma è anche un tema molto complicato e controverso. Riguarda il nostro benessere fisico e mentale o le nostre malattie. Sono state inventate centinaia di diete, da quelle per perdere peso a quelle per restare in salute. Esistono molti gruppi alimentari, come quelli vegetariani, quelli vegani, quelli crudisti, i macrobiotici, eccetera.

Malgrado tutto questo interesse per il cibo, oggi ci sono sempre più persone afflitte da allergie o intolleranze a qualche tipo di cibo: una persona su 3 è allergica a un cibo o a un altro.

La Dr Hulda Clark ha concentrato le sue ultime indagini sul tema del cibo e della nostra reazione ad esso.

Ella ci consiglia, per mantenerci in buona salute e non essere pesantemente parassitati, di consumare frutta e verdura fresca non lavorati (possibilmente organici), carni organiche e acqua pulita.

Si possono trovare uova di parassiti, batteri, virus e funghi nel cibo e nel terreno dove frutta e verdura sono state coltivate. Inoltre la lavorazione degli alimenti può dare loro solventi e metalli. Questo è il motivo per cui la "Sezione Alimenti per Principianti" si occupa di disinfettanti alimentari secondo la dottoressa Clark.

Invece questa sezione avanzata sul cibo spiega come si diventa allergici al cibo e illustra la relazione organo-alimento.

Il tema della relazione tra organo e alimento è completamente innovativo, e solo la Dr.ssa Clark ha scoperto questi dati. Ognuno dei nostri organi ha un allergene alimentare. Questa indagine è stata fatta soprattutto in relazione al cancro, ma se avete problemi con organi specifici, state lontano dai loro allergeni alimentari fino a quando la situazione è migliorata. Leggete la Tabella Organo- Allergeni alimentari.

COME SVILUPPIAMO ALLERGIE

Il cibo è una miscela complessa. Quando si mangia un determinatocibo, il fegato potrebbe non essere in grado di digerire e detossificare tutte le sostanze in esso contenute. Tutti gli alimenti hanno sostanze fenoliche: sono loro che danno al cibo il suo colore, il suo sapore, il suo profumo. Se avete scelto una dieta ricca di cavolo, broccoli e altre piante della "famiglia del cavolo", queste verdure vi apporteranno la sostanza PIT*. O se vi alimentate con succo di carota, quest’ultima porta l’allergia all’umbelliferone! L'intenzione di mangiare molto più spesso questi pregiati alimenti naturali era buona, ma si può essere indotti in errore. Il vostro metabolismo, questa chimica silenziosa del corpo, è stato disturbato da intrusi, il Fasciolopsis buski e la Salmonella enteritidis: essi portano allergie.

Come si è sviluppata l'allergia? Una piccola parte del vostro corpo è stata fatta virare in polarità sud dai metalli pesanti (il nichel in particolare) presenti nella vostra acqua potabile. Se questa parte del corpo acquisisce anche uno stadio larvale di Fasciolopsis, i batteri partner di quest’ultimo sono molto stimolati a moltiplicarsi. Questi soci del Fasciolopsis sono i batteri Bacillus cereus, comuni patogeni che vivono nel terreno. Tali batteri producono d-tiramina, un’amina speciale che può trasformare la formula delle sostanze viciniori dalla forma chimica -L alla forma -d, proprio come è in -d anche quest’amina particolare (d-tiramina). Ma il nostro corpo è in grado di usare solo le forme in -L, non le forme in -d. Le amine sono fabbricate dalla chimica del corpo partendo da aminoacidi. Le zone del corpo polarizzate nord sono diventate a polarità sud, e l’effetto di ciò è che adesso le sostanze vengono prodotte nella forma chimica -d.

I -d-aminoacidi non sono utilizzabili dal corpo. Il nostro ormone tiroideo, se è nella forma in -d-, non può fare nulla per il nostro corpo, così adesso ci manca quest’ormone essenziale. È un'emergenza per il tessuto. Il cambiamento nella struttura degli aminoacidi dalla forma –L alla forma –d allerta il tessuto a far attivare il meccanismo che contrasta l'allergia: e così il corpo produce le PGE2 (prostaglandine E2).

L'esplosione di allergia ci riempie d’infiammazioni dovute alle PGE2. Le infiammazioni aprono le porte delle nostre cellule a batteri e virus. Adesso ci ammaliamo. Batteri del dolore, batteri del gonfiore e del gas intestinale, micoplasmi della tosse, batteri dei sudori, batteri della diarrea ... tutti questi possono farci star male.

Ma la situazione diventa ancora più grave se continuamente, giorno dopo giorno, mangiamo alimenti contenenti d-aminoacidi e d-fenoli, che stimolano la produzione di altre PGE2, perché il corpo considera allergeni anche questi ultimi. Non dobbiamo mangiarli. Dovremmo mangiare solo gli alimenti più freschi, che hanno solo le forme in –L-. Dovremmo accuratamente evitare di mangiare cibi vecchi, indipendentemente dal loro stato di conservazione chimica, per evitare di immettere nel corpo altre forme in –d-.

Il vostro sistema immunitario inizia a distruggere qualsiasi "forma sbagliata " di aminoacido in qualsiasi punto del corpo.

Come la Salmonella enteritidis provochi allergie non è ancora noto. Il luogo dove preferisce abitare è il pancreas, sicché i vostri enzimi pancreatici sono privi di asparaginasi. Cominciate a ruttare e ad avere disturbi dopo mangiato. Vi riempite di gas. Forse era compito del fegato cambiare e far tornare nella corretta forma in –L- tutte le forme sbagliate in –d-. Ma questo non è possibile se anche il fegato in alcune sue zone ha virato in polarità sud, o semplicemente non riesce a tenere il passo.

Non appena avvertite una nuova allergia, fate una pulizia del fegato, e fatene una ogni 2 settimane fino a che l’azione del vostro fegato è molto migliorata. Precipitatevi a sbarazzarvi di altri Fasciolopsis privandoli delle sostanze chimiche della famiglia della cipolla. Correte a trovare la vostra fonte interna d'oro, di molibdeno e rutenio. Affrettatevi a trovare l'allergia.

Un fegato più pulito vi dà una digestione migliore, un minor numero di parassiti, e meno allergie - Dr. Hulda Clark

 (Da: "The Prevention of all Cancers", pagine 65-66; 184-186; Nota di Copyright)
Traduzione  in italiano : Franca Losi

<?php echo JText::_( 'TPL_CLARK_DONATION' ); ?>

Donate

I nostri servizi sono svolti da volontari che offrono gratuitamente il loro tempo.
Sarebbe molto apprezzata una donazione minima di €3.00 o più per aiutarci a coprire le spese. Grazie!

TPL_CLARK_THUMB_UP