Effetto Zapper sulle cellule - Dr. Clark Information Center
Who was Dr.Clark
Chi era la Dr.ssa Hulda Clark?

Imparate a conoscere la Dr.ssa Clark, il suo percorso, le sue ricerche e le basi della sua terapia

Join Our Community
CkarK Zapper
Clark Zapper

Lo zapper è un apparecchio di terapia, inventata dalla Dr. Clark di fama mondiale. Uccide piccoli microorganismi come parassiti e energizza i nostri globuli bianchi.
Per saperne di più riguardo allo zapper, vai

Krankheiten und Protokolle
Malattie e Protocolli

In che modo i parassiti, i batteri, i virus e i funghi differiscono tra loro e cosa provocano nel corpo?

previous arrow
next arrow

Corrente elettrica a bassa intensità - effetti indotti sui leucociti umani e sulle cellule di leucemia

Narendra P. Singh e Henry Lai
Reparto di Bioengineering
Università di Washington
Seattle, WA
USA

Lo scopo di questo studio è di investigare se la corrente a bassa intensità ha un effetto sulle cellule nelle colture. Due tipi di cellule umane: i leucociti e le cellule della leucemia (molt-4celle) sono stati studiati. Una corrente elettrica di bassa intensità-variabile (0.14 milliamp) generata dallo zapper Clark è stata applicata alle cellule nelle colture tramite due elettrodi di platino per 2 ore a 37°C. Il conteggio delle cellule è stato fatto varie volte dopo l’applicazione della corrente elettrica. I risultati dimostrarono che la corrente non ha avuto alcun effetto significativo sui leucociti umani fino a 24 ore dopo l’applicazione, a differenza dell’applicazione sulle cellule della leucemia. Quest’ultima inibiva la crescita delle cellule di leucemia. 24 ore dopo l’applicazione, la concentrazione delle cellule della leucemia esposte alla corrente elettrica era di soli 58% a differenza delle cellule di leucemia non esposte. Questo risultato suggerisce che la corrente elettrica può inibire selettivamente la crescita delle cellule della leucemia senza avere un effetto significante sulle cellule sane. Questi risultati verranno prossimamente pubblicati in un manoscritto. Inoltre, la stessa esposizione di corrente elettrica (0.14 milliamp, 2 ore a 37°C) è stata applicata a delle colture dei batteri di E.coli. Non si è osservare alcun effetto significativo della corrente nelle colture di E. coli a 24 ore dopo l’esposizione.
 Ulteriori ricerche permetteranno di investigare se questa corrente elettrica selettiva, che ha indotto l’inibizione della crescita, accade anche ad altri tipi di cellule cancerogene. Inoltre si dovrebbero investigare i parametri critici della corrente e il suo meccanismo.

<?php echo JText::_( 'TPL_CLARK_DONATION' ); ?>

Donate

I nostri servizi sono svolti da volontari che offrono gratuitamente il loro tempo.
Sarebbe molto apprezzata una donazione minima di €3.00 o più per aiutarci a coprire le spese. Grazie!

TPL_CLARK_THUMB_UP