IN BREVE...

  • Rimuovere la fonte dei PCB
  • Rimuovere i metalli e i solventi dalla pelle
  • Rimuuovere la candida tramite lo zapper, la dieta e il risanamento dentale
  • Fare la pulizia del fegato
  • Fare l'antiparassitario per rimuovere la trichinella
  • Fare il programma di rastrellamento per rimuovere gli ascaridi
  • Rimuovere le fonti di cobalto
     

Cisti sebacee

Il vostro corpo, nella sua saggezza, mantiene le tossine unite e lontano dal posto dove possono provocare danni, creando delle cisti.Tutte le cisti sebacee che ho visto contengono il difenile policlorurato.
Liberatevi delle fonti di difenile policlorurato per eliminare questa sostanza dal vostro corpo. Ci impiegherete dai sei ai dodici mesi. Cambiate tutti i detergenti (per i piatti, per il bucato e per il corpo) sostituendoli con il borace o la soda.
 
I detergenti commerciali puliscono meravigliosamente…ma sono senz’altro tossici. Sia che abbiate delle cisti oppure no, è sempre una buona idea usare il borace e la soda per sostituirli
 
 Se avete una ciste particolarmente visibile, provate ad applicare un cataplasma sulla sua superficie. Lavarne via un po’ potrebbe essere di grande aiuto al vostro corpo. Leggete i libri sulle erbe riguardanti i cataplasmi oppure prendete le foglie selvatiche che siete in grado di trovare, fate una poltiglia con un miscelatore, mescolatela con il miele o con un addolcente per la pelle fatto in casa in modo che si possa spalmare come burro e tenete coperta la ciste giorno e notte, ricoprendo il tutto con un pezzo di plastica. L’umidità ha la capacità di far fuoriuscire il contenuto. I succhi delle piante portano altri benefici. Se non riuscite ad applicare un cataplasma e dovete basarvi sulla secrezione renale,accertatevi di assumere le erbe per i reni.

 

Eruzioni cutanee

Le eruzioni cutanee possono essere provocate da molte cose.Per trovarne la causa, seguite uno schema logico. Potrebbero essere dovute a:

  • HIV (AIDS)
  • Miceti e funghi
  • Allergie
  • Malattie infantili (rosolia ecc)

 L’HIV è la possibilità più allarmante. Eliminatela facendo il test. Spesso è troppo presto per un test clinico perciò utilizzate il syncrometro (vedi pag. 416) Noto frequentemente che le eruzioni cutanee scompaiono dopo pochi giorni dall’eliminazione del virus.
 Forse la cause più comune delle eruzioni cutanee sono i miceti. La candida ha una frequenza di risonanza di 384-388 KHz. Se siete positivi ad essa, smettete di usare il sapone commerciale e qualsiasi tipo di detergente. Fare lo zapping alla Candida potrà eliminarla per qualche giorno. Il fungo è ospitato da un altro parassita ma trova la vostra pelle piuttosto soddisfacente come casa, almeno nel periodo in cui l’immunità della vostra pelle è bassa. Potrebbe essere bassa per il fatto che indossate dei gioielli di metallo, oppure perché avete delle otturazioni di metallo, o perché c’è del l’alluminio (dalle lozioni e dai saponi), del cobalto (dai prodotti da barba) e dello zirconio (dal deodorante). Quando tutti questi elementi tossici saranno stati rimossi, la pelle si asciugherà facilmente all’aperto oppure sotto una lampada a calore.

 Nella pelle dei bambini l’immunità è bassa a causa degli agenti chimici contenuti nei pannolini (mercurio e tallio), nelle salviette, nel sapone e nei detergenti chimici. I pannolini aderenti e trattati con il mercurio,sono un’atrocità moderna. Copriteli sempre con un tessuto e lasciateli larghi.
 
 La pelle che presenta delle eruzioni o dei funghi deve essere asciugata con salviette di carta,senza profumo né coloranti per non contaminare gli asciugamani di stoffa, e per non trasportare le piccole spore infettive ad altri punti della pelle.Potete utilizzare dei rimedi curativi per la pelle.Solo i rimedi descritti nelle ricette sono sicuri. Manteneteli al freddo quando non li usate tutti i giorni. Le lozioni commerciali, contengono tutte ingredienti tossici.

 Molte eruzioni cutanee degli adulti sono dovute ad allergie. L’allergia al nickel è diffusa, la reazione è più facile da vedere sotto gli anelli e gli orologi. Il metallo viene spinto nel corpo perché lo elimini. Dato che il nickel viene usato da tantissimi batteri, in particolare i batteri del tratto urinario, non viene eliminato ma viene assorbito da essi. Inoltre si accumula nei reni, nelle ghiandole surrenali, nella vescica e nella prostata dove i batteri vivono di esso. Stranamente si accumula anche sul cuoio capelluto maschile (e in quello femminile delle donne che hanno un tipo di calvizie simile a quella maschile).

Le allergie alle fragole,al profumo, al deodorante, all’acqua addizionata con cloro,per quanto siano differenti tra loro, possono rivelarsi allo stesso modo, con un’eruzione cutanea. Il fegato ha rifiutato (non è stato in grado di disintossicare tutti gli agenti chimici contenuti in queste sostanze e permette loro di circolare nel corpo. Non a lungo comunque,dato che potrebbero causare dei danni gravi al cervello e agli altri tessuti. Per fortuna la pelle prende questi agenti chimici su di sé. Alle fine devono comunque essere rimossi. La reazione allergica e il vostro sistema immunitario vi salvano,anche se lo fanno provocando del dolore.
 
 Perché il fegato non ha disintossicatogli agenti chimici? La risposta è basata su un semplice esperimento:Provate a pulire il fegato (vedi pag. 493) varie volte finchè circa 1000 pezzetti di rifiut non saranno usciti dai dotti biliari. Questori darà sollievo dalla pressione della schiena sulla parte del fegato, e permetterà ad esso di proseguire il suo lavoro. I dettagli fisiologici  non sono chiari. Fortunatamente i risultati sono istantanei. Il giorno prima della pulizia del fegato non mangerete mai una fragola o una nocciolina per paura della reazione. Qualche giorno dopola pulizia il vostro corpo “saprà” quali cibi è in grado di tollerare e nel momento in cui darete loro un morso, noterete che non ci sarà nessuna reazione, nessuna eruzione cutanea. Questo semplice esperimento suggerisce che il fegato non era stato in grado di disintossicare questi cibi a causa della concentrazione di rifiuti nei suoi dotti.

 Ogni pulizia del fegato “cura” un insieme diverso di allergie suggerendo che il fegato è diviso in comparti – parti diverse hanno compiti diversi. Ne consegue che facendo fuoriuscire tutti i calcoli scompariranno tutte le allergie. L’esperienza mostra che questo è vero, nonostante ci possano volere due anni per eseguire un tale programma.
 
 Nel frattempo evitare i cibi dannosi o i prodotti dannosi è molto importante. E’ piuttosto distruttivo far fare il bagno al vostro cervello negli agenti chimici delle fragole, oppure alle vostre dita dei piedi negli agenti chimici dello sciroppo d’acero.Non mangiate i cibi che producono allergie anche se riuscite a tollerarne un po’ o per i quali potete essere resi “insensibili” dalle iniezioni o dai metodi omeopatici.Utilizzate questi metodi per ottenere sollievo e non come una licenza a continuare ad utilizzare cose che mettono in difficoltà il vostro corpo.

 Certe malattie infantili producono eruzioni cutanee e queste possono essere diagnosticate facendo il test della malattia sospetta con un vetrino o una sua coltura. Poi usate lo zapper per uccidere sia il virus sia i parassiti più grandi che probabilmente lo hanno fatto entrare.

 Orticaria

Può capitare che il nostro coro abbia delle eruzioni come quella dell’orticaria invece che delle eruzioni cutanee semplici. Anche in questo caso i responsabili sono i calcoli biliari che si trovano nel fegato e nella vescica. Fate la pulizia del fegato

Acne

I casi più gravi di acne coprono alcune parti del corpo come anche il viso e possono segnarlo interamente.Nel giro di dieci giorni è possibile invertire questo processo, in modo da ripulire la maggior parte della pelle. Ci sono dei batteri coinvolti e il grasso della pelle giovane li ciba. L’acne è stata studiata ampiamente dagli scienziati. Forse il vero colpevole era troppo grande per essere visto con un microscopio o troppo piccolo (antigene) da essere riconosciuto oppure semplicemente troppo inimmaginabile. Io trovo inevitabilmente la Trichinella, uno dei quattro nematodi comuni che infettano gli uomini.
 Fatevi il test per scoprire la Trichinella con un vetrino chiamato “larve in tessuto”. Cercatela nella vostra pelle. Di solito si crede che risieda nei muscoli, in particolare nel diaframma, ma nei casi di acne si trova nella pelle.

Se avete solamente un generatore di frequenze regolatelo a 404.5 khz e ai numeri vicini, estendendovi di 5 Khz da ogni parte, accertandovi di includere tutte le uova e tutti gli stadi di muffa. Oppure fate lo  zapping.

 Psoriasi, eczema

La psoriasi e l’eczema sono entrambi causati dagli ascaridi. I loro agenti chimici di mutazione sono degli allergeni; forse sono loro che influenzano la pelle. Dato che gli animali domestici prendono questi vermi tutti i giorni, spesso le famiglie che hanno animali domestici presentano infezioni croniche. Continuate a fare lo zapping.
 
 Il cobalto è noto provocare il cancro alla pelle e anche le malattie cardiache. La scoperta avvenne vari decenni fa quando in Inghilterra riverificò un numero altissimo di malattie cardiache che vennero ricondotte a un pub (molto frequentato) dove il cobalto veniva aggiunto alla birra per fare aumentare la schiuma! Se, infatti, si aggiunge alla birra del cobalto, la schiuma sta su come una perfetta acconciatura. Venne dichiarato un additivo illegale ma ora è gradualmente riapparso nei prodotti igienici: innanzitutto nei deodoranti per il water (quelli blu), nel pulitore per vetri (blu), nel detergente per la lavastoviglie e ora anche nel collutorio per la bocca.
 
Se vedete un prodotto blu, statene alla larga. Si accumula nel cuore e nella pelle. Le persone con il cancro alla pelle spesso hanno accumuli di cobalto

 Verruche

Quando eravamo piccoli potevamo prendere le verruche perché giocavamo con i rospi? Ora non giochiamo più con i rospi, eppure le prendiamo lo stesso. Non sappiamo come facciamo a prenderle. Ma dopo aver imparato a liberarcene, probabilmente sapremo come le abbiamo prese. Non tutte le verruche sono uguali. Infatti potrebbero essere tutte diverse le une dalle altre: ognuna si compone di 5 o 6 virus diversi, non solo di uno come credevamo.

 Sbucciate un piccolo frammento di una verruca. Preparatelo per il test mettendolo in una bottiglietta. Aggiungete qualche cucchiaino di acqua filtrata e un quarto di cucchiaino di alcol etilico.Etichettatela indicando la parte del coro da cui l’avete presa; ad esempio “nocca del dito medio sinistro”. Innanzitutto cercate nel vostro corpo altri luoghi dove trovare queste verruche (gli organi cioè che risultano positivi al test fatto con il vostro campione). Potete facilmente trovarli sulla pelle. Però cercate elettronicamente anche nel fegato, nella milza,nei muscoli, nello stomaco, nel cuore, nel pancreas. Notate con che frequenza si trovano nel pancreas. Il pancreas sembra essere un paradiso per il virus delle verruche.Ritrovano forse negli isolotti o nel resto del pancreas? Senza zapper sarà necessario trovare la frequenza di ogni virus per distruggerlo completamente. Attaccate il vostro generatore di frequenze e cercate tra 400 e 290 KHz. Quando trovate la frequenza di risonanza, uccidetelo facendo il trattamento per tre minuti a 10 volt con un generatore di frequenze. Le vostre verruche cadranno? Nel giro di pochi giorni una o due delle vostre verruche inizieranno a lacerarsi.
 
 Dopo una settimana ne potreste perdere una o due completamente, e trovare che molte altre sono divenute più piccole. Il resto rimane uguale. Continuate ad identificarle e a ucciderle. Notate che non sono necessariamente scomparse dal pancreas o dagli altri organi nello stesso tempo in cui sono scomparse dalla pelle. Forse le verruche non sono le entità benigne che abbiamo sempre creduto che fossero. Potrebbero in effetti portare nel corpo alcuni batteri comuni come la salmonella oppure dei parassiti comuni come i vermi a spillo o ancora degli stadi di tenia.
 
Lo zapping non raggiunge tutti i virus che sono contenuti in una verruca. Sono necessari vari zapping ripetuti per iniziare a distruggere e a uccidere gradualmente le verruche.Ho concluso che ogni verruca si compone effettivamente da 3 a 6 virus che sono distribuiti in tutto il corpo!
 
 E’una grande soddisfazione essere in grado di liberare il nostro corpo da essi, una volta per tutte, anche negli organi interni. C’è un segreto. Una parte di alcune verruche non scompaiono anche se ne uccidiamo la maggior parte. Più specificatamente, esse scompaiono e poi riappaiono nei nostri organi interni. Questo potrebbe forse suggerire la loro vera origine? Potrebbe forse trattarsi di uno stadio della tenia?
 
(tratto dal libro: “La Cura di tutte le Malattie”;Copyright: Macro Edizioni; p. 181)

<?php echo JText::_( 'TPL_CLARK_DONATION' ); ?>

Donate

I nostri servizi sono svolti da volontari che offrono gratuitamente il loro tempo.
Sarebbe molto apprezzata una donazione minima di €3.00 o più per aiutarci a coprire le spese. Grazie!

TPL_CLARK_THUMB_UP