IN BREVE...

  • Rimuovere i metalli dai denti
  • Rimuovere il cibo ammuffito
  • Rimuovere parassiti come gli ossiuri, gli ascaridi e gli stadi delle tenie
  • Fare lo zapper
  • Incrementare le difese naturali della pelle
     

La famiglia dell’Herpes include il virus dell’Herpes Simplex (HSV) 1 e 2, il virus di Epstein-Barre (EBV), il virus della varicella (Varicella Zoster), il Cytomegalovirus (CMV) e alcuni virus scoperti da poco
 
 Il virus dell’Herpes simplex 1 è quello che si diffonde dentro o fuori la bocca. La chiamiamo la piaga del raffreddore perché durante l’infanzia spesso segue un raffreddore. Da bambini magari si verifica una o due volte ogni inverno. Quando è più frequente significa che l’immunità del bambino è bassa. Gli adulti che hanno attacchi ripetuti hanno anch’essi un’immunità bassa (questo è ovvio da un test del sangue dove il numero dei globuli bianchi è inferiore a 5.000 per cu mm).

L’Herpes simplex virus 2 si diffonde nell’area genitale. Di solito si dà la colpa al sesso promiscuo ma io penso che l’origine sia diversa. Io credo che il virus venga introdotto nel nostro corpo da un altro grande parassita. Forse si tratta dei vermi a spillo o degli ascaridi, odi uno stadio della tenia, presa dalla polvere e dalla sporcizia. Ho alcune prove che venga rilasciato dagli stadi della tenia canina quando questi vengono uccisi dal nostro sistema immunitario. Si tratta probabilmente dello stesso stadio di tenia che rilascia l’Adenovirus (virus del raffreddore), il che spiegherebbe perché i bambini frequentemente hanno le piaghe erpetiche durante il raffreddore. (vedi curare il raffreddore comune pag. 331). Ciononostante, non ci si ammalerebbe a causa di questi scarichi virali se l’immunità non fosse più bassa del normale. L’Herpes vive nei centri nervosi (gangli) ed è da lì che può attaccare dopo l’infezione iniziale. Evidentemente il sistema immunitario può distruggerla man mano che emerge. Ma un pasto contenente aflatossina o altro cibo ammuffito improvvisamente “imbavaglia” i globuli bianchi e permette che si verifichi un attacco virale.

 I virus possono anche essere “attivati” cioè fatti uscire dallo stato di ibernazione (latenza), perché si moltiplichino e inizino a viaggiare lungo la fibra nervosa fino alla pelle. Gli elementi che li attivano sono le situazioni che mettono questi centri nervosi al lavoro: il freddo o il caldo improvvisi, i traumi derivati da irritazione e frizione. Non bevete mai acqua con cubetti di ghiaccio, né il brodo caldo con un cucchiaio di metallo. Non vi strappate mai i peli.
 
 Iniziate il vostro programma di prevenzione rafforzando il sistema immunitario della pelle; questo significa eliminare tutte le tossine da essa. Sulla pelle usate solo lozioni naturali, addolcenti e pulenti preparate seguendo le ricette contenute in questo libro. I prodotti cosiddetti naturali non sono migliori. Questo vi libererà dal nickel, dal cromato, dal titanio, dallo zirconio, dall’alluminio e dal benzalconio presenti sulla pelle e probabilmente in tutto il corpo! Lavate gli indumenti con borace e soda, solamente, per eliminare il detergente commerciale come fonte.

 Nel momento in cui sentite un bruciore di avvertimento o una sensazione di Herpes fate lo zapping o usate un generatore di frequenze a 294 e 345 KHz (per HSV1) oppure 360 e 355 KHz (per HSV 2). Immediatamente prendete una capsula di cayenna e 8 tavolette di lisina (500 mg ognuna). La cayenna rallenta il viaggio del virus lungo i nervi.

 Gli attacchi probabilmente si verificano quando l’elemento scatenante è presente contemporaneamente ad una caduta del sistema immunitario. Questo sono frequenti a causa del cibo ammuffito che mangiamo. Naturalmente, il mercurio contenuto nelle otturazioni a base di amalgama mantiene l’immunità cronicamente bassa. Molte persone dicono di non aver più avuto attacchi di Herpes l dopo aver sostituito gli amalgami dentali. Smettere di indossare biancheria sintetica stretta aiuta a ridurre i casi di eruzione cutanea dovuta all’Herpes 2.
 
 (tratto dal libro: “La Cura di tutte le Malattie”; Copyright; Macro Edizioni; p. 173)

 

<?php echo JText::_( 'TPL_CLARK_DONATION' ); ?>

Donate

I nostri servizi sono svolti da volontari che offrono gratuitamente il loro tempo.
Sarebbe molto apprezzata una donazione minima di €3.00 o più per aiutarci a coprire le spese. Grazie!

TPL_CLARK_THUMB_UP