IN BREVE...

  • Rimuovere la dirofilaria o la loa loa con l'antiparassitario
  • Fare lo zapper
  • Rimuovere la fonte dello stafilococco aureo come nelle cavitazioni o infezioni dentali
  • Fare la pulizia dei reni
     

Quando il cuore è dilatato, le valvole non si chiudono dove dovrebbero, rendendo il lavoro più difficile e indebolendolo. Questo problema potrebbe essere detto “insufficienza cardiaca congestiva”. Perché è dilatato? Probabilmente perché è così debole! Diviene un circolo vizioso che peggiora sempre. Ma è possibile interrompere questo ciclo e capovolgerlo di nuovo. Il vero colpevole sono i parassiti invasori e gli inquinanti tossici.
 
 Il parassita più comune del cuore è la Dirofilaria, verme cardiaco dei cani e la loa loa un’altra piccola filaria. Ad un certo stadio questi vermi sono talmente sottili che riescono a passare attraverso i vasi sanguigni più piccoli. Sono molto contagiosi. Anche le persone che non vivono con un cane in casa possono prendere il verme cardiaco. Si pensa che la loa loa sia un parassita tropicale ma negli Stati Uniti è vivo e rigoglioso! La fonte della Loa loa pare essere tra gli stadi della tenia, ma non è certo.
 Sia il verme cardiaco sia la loa loa sono molto facili da uccidere con lo zapping e molto facili da prendere di nuovo. Fate al vostro caso il trattamento due volte alla settimana se c’è un qualsiasi problema di cuore. Non fa nessuna differenza se il cane di casa segue dei trattamenti mensili preventivi per il verme cardiaco. Lo riprende tutti i giorni e ha trenta giorni per svilupparlo e per attaccarlo agli altri tra un trattamento e l’altro.Uccidete i parassiti dei cani due volte alla settimana con uno zapper è senz’altro molto utile per voi. Questi parassiti del cuore possono non provocare alcun dolore eppure disturbano il ritmo o la pulsazione del cuore e provocano la sua dilatazione.

 Lo stafilococco aureo è il batterio che si nasconde in posti lontani come le aperture lasciate dai denti una volta estratti o lungo i canali delle radici. Accertatevi che le estrazioni guariscano e che non lascino cavitazioni permanenti dove possono vivere i batteri. Chiedete ad un dentista che conosca bene le cavitazioni di cercare nella vostra bocca. Una volta che la fonte della bocca sarà stata ripulita, i batteri non torneranno al cuore (dopo un ultimo zapping), se questo avviene tornate dal dentista!
 Uccidere questi tre invasori (verme cardiaco, loa loa, stafilococco aureo) dovrebbe curare un battito cardiaco irregolare immediatamente (in un giorno).
 
 Se la persona anziana assume dei medicinali per rallentare il battito cardiaco, controllate il polso due volte al giorno dopo aver fatto lo zapping per essere certi che non scenda troppo. Potrebbe  dover interrompere l’assunzione della medicina per il cuore. Nessuno noterà il sollievo per questa interruzione quanto voi. Il sole splende, il vostro caro può sorridere di nuovo alle piccole cose, ritornerà anche l’interesse per il sesso, perciò state attenti! La vita si normalizza quando i medicinali, in particolare i beta bloccanti non ci sono più. (Altre medicine per il cuore, come il Digitoxin, non hanno questo effetto depressivo. Sono utilizzate per far battere il cuore con più vigore non per influenzare la velocità del battito).

Il polso deve essere intorno ai 70 battiti per minuto e deve essere perfettamente regolare
 Se non lo è allora qualcosa non va. Liberatevi dei prodotti per il corpo tossici e degli inquinanti per la casa. Fate spesso il test all’aria cercando le fughe di gas. Il riscaldamento a gas, i fornelli a gas e la caldaia a gas per l’acqua hanno spesso delle perdite.Il tempo e la temperatura cambiano e questo fa espandere o restringere le tubature – lasciando delle fessure! Il gas è tossico e le piccole quantità non si sentono con l’odorato! Che situazione difficile! Dei gas velenosi sono inviati alle nostre case in tubi che non sono sicuri. In particolare quando il test del sangue indica un livello alto di “CO2 totale”, vicino al limite massimo, cercate un inquinante dell’aria come i fumi del gas o delle auto. Leggete molto attentamente le parti in questo libro sul polso (vedi pag. 273) e sui problemi al cervello (vedi pag. 157) per controllare altre conseguenze dannose.

 Quando il cuore sarà nuovamente regolare, sarà molto più forte dato che non dovrà lavorare contro se stesso. Questa forza è necessaria per spingere il sangue negli “angoli” più lontani del corpo in particolare alle mani e ai piedi, e per riscaldarli. Se il vostro caro ha costantemente freddo alle mani e ai piedi, provate a migliorare la sua circolazione. Sciogliete i cristalli di fosfato con la ricetta alle erbe per i reni. Somministrate della niacina (vedi pag. 264) dategli delle capsule di cayenna (una ad ogni pasto). I medicinali che servono per fluidificare il sangue e per migliorare la circolazione sono pericolosi – usateli solo se il dottore insiste. Monitorate il tempo di coagulazione del sangue se il vostro caro prende dei medicinali per fluidificare il sangue.


Relazione cuore/reni

E’ necessario anche un cuore forte per spingere il sangue attraverso i reni. Spesso i problemi renali sono legati a disturbi cardiaci. I reni sono costituiti da tubi che divengono sempre più sottili. Serve la pressione, in sostanza la forza, per spingere il sangue attraverso di essi in modo che i rifiuti e l’acqua in eccesso possano essere fatti scendere dal tubo dei reni. Pensate ai reni come ad un colino pieno di tanti piccoli fori di varie dimensioni che permettono a certe cose di passare ma non ad altre di dimensioni maggiori. Questi fori sono costantemente aggiustati dalle ghiandole surrenali che si trovano proprio sopra i reni e fungono da “supervisori”.
 
 Se la persona anziana non produce quattro tazze di urina al giorno (24 ore), il corpo non riesce ad avere un’azione di pulizia sufficiente quindi deve essere consumato un quantitativo maggiore di liquido. Se la maggior parte dell’urina è espulsa di notte, significa che i reni sono poco sani. Usate la ricetta a base di erbe per i reni – ma solo una dose dimezzata (in modo che ci vorranno sei settimane invece di tre per vedere dei buoni effetti). Man mano che i buchi minuscoli del “colino” si aprono c’è un flusso più libero e , come risultato, l’orinazione sarà maggiore. L’urina perde il suo odore orribile (niente ammoniaca, acetone o batteri!) e ottiene un aspetto chiaro che indica l’assenza di sedimenti. Ora che l’acqua e i rifiuti (urea, acido urico ed altri acidi) possono lasciare il corpo velocemente passando da un numero maggiore di fori, servirà una pressione inferiore da parte del cuore per fare sì che il sangue sia spinto attraverso i reni. Questo darà sollievo al cuore perché il suo lavoro sarà più semplice. Il cuore e i reni lavorano insieme. Come un cavallo attaccato ad un carrozza il cuore fornisce la forza e i reni seguono.

Questa è la ragione per cui le medicine per il cuore e i diuretici di solito sono somministrati insieme. La diuresi (flusso dell’urina) aiuta il cuore e un cuore più forte aiuta i reni. Allo stesso modo, si trovano in condizioni di impotenza insieme. In passato questo problema si chiamava idropisia. L’urina che doveva lasciare il corpo è trattenuta dai tessuti. A volte forma in delle sacche che stanno appese alle pelle come arance giganti.

Anche (in particolare modo) quando i diuretici più forti (maxzide,Lasix) non riescono a funzionare, pure se combinati con medicinali per il cuoremolto forti (digitoxin), la ricetta alle erbe per i reni sarà in grado di farvi uscire dallo stato di emergenza

 Il segreto sta nelle azioni diversificate compiute dalle varie erbe. Questore fa funzionare insieme. State molto attenti a mantenere il tè alle erbe sterile, riscaldandolo ogni quattro giorni. Surgelate le quantità in eccesso che non usate. Se ne bevete troppo, tutto in una volta, in particolare il primo giorno, potrete soffrire di mal di stomaco e di una pressione sulla vescica che sarà piuttosto fastidiosa. Andate molto piano, nei primi giorni, anche se vi piacerà la bevanda, in modo che non avrete alcun problema (solo molti giri in bagno)
 
(tratto dal libro; “La Cura di tutte le Malattie”; Copyright; Macro Edizioni; p. 297)

<?php echo JText::_( 'TPL_CLARK_DONATION' ); ?>

Donate

I nostri servizi sono svolti da volontari che offrono gratuitamente il loro tempo.
Sarebbe molto apprezzata una donazione minima di €3.00 o più per aiutarci a coprire le spese. Grazie!

TPL_CLARK_THUMB_UP