La dottoressa Clark è nota in tutto il mondo per la sua competenza ed esperienza in fatto di parassiti.

È stata la prima a lanciare l’allarme sulla presenza dei parassiti nel nostro mondo occidentale: non si prendono solo nei paesi tropicali! I parassiti possono causare gravi danni al corpo umano, indebolendo il nostro sistema immunitario e causando malattie.

Quello che dovrebbe “normalmente” vivere nell’uomo è lo stadio adulto del parassita. Invece la dottoressa Clark si è resa conto che la specie umana è ora pesantemente infestata dagli stadi intermedi e larve dei parassiti. La globalizzazione ha contribuito al fenomeno: i viaggi globali riducono il pianeta alle dimensioni del cortile di casa, e affinché noi possiamo tener pulito il nostro cortile, anche i vicini devono tener puliti i loro. Lo stesso vale per il nostro corpo: dobbiamo tutti tenerci sgombri da virus, batteri e parassiti. Lo possiamo fare elettricamente con lo zapping e erboristicamente con la Pulizia antiparassitaria che elimina più di 120 specie di parassiti senza alcun effetto collaterale.

Per parassiti più ostinati come gli Ascaris e le tenie, andate al Programma di rastrellamento.

COS'E' UN PARASSITA?

Un parassita è un minuscolo organismo che vive dentro o su un altro organismo ospitante e si nutre a sue spese. In altre parole i parassiti che vivono dentro di noi consumano le nostre vitamine, le nostre proteine e tutti gli altri nutrienti. E non si limitano a questo: si “fanno i fatti loro” dentro di noi, rilasciando a loro volta i loro batteri e virus tossici al nostro interno.

Tre principali gruppi di parassiti causano malattie all’uomo:

  1. I PROTOZOI – microscopici organismi unicellulari come il plasmodium, il cryptosporidium o l’entamoeba
  2. GLI ELMINTI – organismi multicellulari visibili a occhio nudo, come i vermi piatti (trematodi), i cestodi (tenie), gli acantocefali e i vermi cilindrici (nematodi),
  3. GLI ECTOPARASSITI – insetti più grandi che agiscono da vettori e trasmettono malattie: zecche, pidocchi e acari.

Anche l’acqua e il cibo che assumiamo possono causare un grave parassitismo.

Vermi piatti come i Trematodi hanno ventose con cui si attaccano ai nostri tessuti, dove vivono succhiando e rilasciando uova. Possono produrne da 25.000 a 50.000 al giorno.

PRINCIPALI TREMATODI CITATI DALLA DR CLARK

FASCIOLOPSIS BUSKI:
Associato a problemi intestinali come la colite, il morbo di Crohn, l’endometriosi, l’HIV e la parte maligna del cancro

FASCIOLA HEPATICA:
Parassita del fegato associato al morbo di Crohn, alla fatica cronica, alle allergie.

EURYTREMA PANCREATICUM:
Parassita pancreatico associato al diabete e a una bassa immunità.

CLONORCHIS:
Parassita del fegato associato al morbo di Crohn, alla fatica cronica, alle allergie. Può causare il carcinoma dei dotti biliari e del fegato.

PARAGONIMUS:
Parassita dei polmoni associato allo Pneumocystis carini, all’EBV e al CMV.

NEMATODI (vermi cilindrici)

DIROFILARIA:
Verme del cuore del cane associato a emicranie e disturbi cardiaci.

ASCARIS:
È il più grosso parassita intestinale. In tutto il mondo ne sono infettate circa 1 miliardo di persone.– tra questi, molti bambini, dato che si trova nel terreno, nel cibo e nelle feci. Gli Ascaris possono restare nel nostro corpo asintomatici per molti anni, ma intanto rubarci il rame e il ferro, indebolendo le nostre ossa. Un individuo emette 200.000 uova al giorno.
Associato all’herpes, all’eczema, alla psoriasi, ai disturbi articolari e muscolari, alle allergie, alle palpebre gonfie, all’indigestione e all’infiammazione, all’anemia, al virus coxsackie, all’adenovirus, al mycobacterium, alla parotite. I suoi stadi larvali sono associati ai disturbi polmonari, alle convulsioni e all’asma.

STADI INTERMEDI DI TENIA (Cestodi – vermi piatti):
La testa, chiamata scolice, ha 4 ventose che si attaccano all’organo e assorbono le nostre sostanze nutritive. Il collo produce segmenti e ogni segmento produce uova. Un segmento può produrre fino a 50.000 uova, e una Taenia solium adulta può avere fino a 1000 segmenti e raggiungere i 7 metri di lunghezza.
Associata ai raffreddori. Produce acido malonico, che inibisce il ciclo di Krebs, e rilascia batteri nocivi.

SHISTOSOMA:
Parassita della vescica associato a disturbi della vescica

ANCHILOSTOMA:
Le specie che infettano l’uomo sono l’Anchilostoma duodenale e il Necator Americanus Possono entrare dalla pelle e andare preferibilmente al duodeno. Causano sanguinamenti, anemia, artrite, dolori articolari e muscolari, schizofrenia e problemi intestinali.

STRONGYLOIDES:
Associato al 100% alle cefalee, all’artrite, al dolore articolare e muscolare e all'erosione ipotalamico

ENTEROBIUS VERMICULARIS:
Infettano circa 9 milioni di persone in tutto il mondo. Vengono dal cibo, dall’acqua e dalla polvere. Vivono nel colon e le femmine producono fino a 15.000 vermi.

TRICHINELLA:
Proveniente dalla carne e dagli animali di casa.
Parassita muscolare che causa dolori articolari e muscolari. Associato alla fibromialgia; porta batteri come lo Streptococco, lo Stafilococco, i Clostridium e il Camphylobacter. Può andare anche al muscolo dell’occhio.

alt
alt
alt

alt

alt

alt

alt

alt

Per saperne di più sui Parassiti e vedere il loro posto preferito


Nota di Copyright– Passi tratti da “La cura di tutte le malattie”, scritto dalla Dr Hulda Clark

<?php echo JText::_( 'TPL_CLARK_DONATION' ); ?>

Donate

I nostri servizi sono svolti da volontari che offrono gratuitamente il loro tempo.
Sarebbe molto apprezzata una donazione minima di €3.00 o più per aiutarci a coprire le spese. Grazie!

TPL_CLARK_THUMB_UP