Banner

Ricercatore in parasitologia e direttore di documentari sugli animali selvatici

Ho appena visto il sito www.drclark.ne te vedo che lo state traducendo in francese, ciò che trovo fantastico.

Dopo essere stato veterinario (ENVL a Lione) e ricercatore scientifico presso l'Università di Parigi VI, per quasi 20 anni sono stato realizzatore di documentari sulla fauna selvatica per le televisioni internazionali (potete visitare il mio sito www.jeanyvescollet.com se lo desiderate).

Per diversi anni sono stato ricercatore in parassitologia per l'Università di Parigi VI. Studiavo i parassiti degli oranghi di Sumatra e Borneo e quelli dei gorilla e scimpanzé del Gabon: dovevo confrontare il parassitismo degli animali selvatici e di quelli in cattività (in centri di reintroduzione, centri di ricerca medica, giardini zoologici).

La conclusione dei miei studi è stata che tutte le grandi scimmie, siano esse selvatiche o in cattività, sono portatrici di molti parassiti, ma che le malattie causate da questi parassiti erano rilevabili solo su animali in cattività. Al momento ho attribuito queste parassitosi alle condizioni di cattività: stress, alimentazione inadeguata (cibo cotto ...) e alla propensione delle grandi scimmie a prendere parassiti dagli umani. Non avevo pensato al ruolo debilitante di solventi e di altri inquinanti di origine umana nella loro dieta o nel loro ambiente di vita ... Il chiarimento illuminante della dottoressa Clark è particolarmente interessante a questo proposito.

Dopo 20 anni passati a percorrere le regioni tropicali del nostro pianeta per fare documentari, mi sono trovato negli ultimi anni a essere sempre più stanco, fino al punto di non più digerire... nient’altro che germogli di girasole. Ero diventato intollerante al latte e al glutine di grano. Devo dirvi che, dopo una prima pulizia del fegato e un protocollo antiparassitario, mi sento già molto meglio (come non mi sono sentitoper lunghi anni) e posso bere quasi un litro di latte al giorno e mangiare un po' di pane... Dopo aver provato numerose tecniche naturopatiche senza molto successo, posso dirvi.

In aggiunta agli effetti positivi che sento, ho appena letto con grande interesse tre libri della Dr. Clark, così come il libro di Mr Baklayan.

Trovo queste teorie molto interessanti, e sto per completare la mia attrezzatura con l’acquisto di un Syncrometro e delle diverse bottigliette-copia.

I mie impegni non mi lasciano molto tempo disponibile, ma in questo momento lo uso al massimo per studiare gli scritti della Dr Clark che mi appassionano. Poiché vedo che state traducendo il sito in varie lingue, tra cui il francese, sono disponibile a darvi una mano per la revisione di traduzioni, se siete interessati. Ho visto alcune inesattezze nelle parti in inglese già tradotte, come "versatile" che non si traduce in francese "versatile", ma "polyvalent". Il livello del mio inglese scientifico è buono, e ho già tradotto un libro dall’americano per le edizioni Hatier in Francia. Non esitate a inviarmi delle traduzioni: potrei eventualmente darvi dei consigli.

Molto cordialmente e augurandovi un’eccellente continuazione della vostra azione,

Jean-Yves 

Iscriviti oggi!

E-NEWS con aggiornamenti Dr. Clark

Facebook Twitter Google+ Addthis

GRATIS Canale Video

Guardare video gratuito in linea

Intervista con
la Dr Hulda Clark

Guardare video gratuito in linea
Ordinare DVD gratuito

Join us on FacebookJoin Us On Facebook

Login



Banner

Per saperne di più...

... sullo Zapper, avveniristica invenzione della dottoressa Clark, e sulla famosa Pulizia del Fegato

Donate

I nostri servizi sono svolti da volontari che offrono gratuitamente il loro tempo. Sarebbe molto apprezzata una donazione minima di €3.00 o più per aiutarci a coprire le spese. Grazie!