Banner

Sterilizzanti alimentari

alt

Hcl (5% USP)

• 1 goccia ogni 240 ml di acqua

Immergete in quest’acqua il vegetale. Agitate bene. Lasciate riposare per diversi minuti. Non c’è bisogno di risciacquare; l’HCl è commestibile (ma non mettetelo direttamente in bocca).

Per uccidere la maggior parte dei batteri e delle uova di parassiti, e per distruggere tracce di benzene e PCB, aggiungete diverse gocce di HCl direttamente al cibo. Mentre aggiungete le gocce rigirate il cibo con un utensile non di metallo (plastica indurita). Anche se per i liquidi senza parti solide basta una goccia ogni 240 ml, quando sono presenti anche particelle oppure quando il cibo è solido, è più sicuro aggiungere 3 gocce. Non superate le 15 gocce per pasto, a parte quelle che vi occorrono per la preparazione del cibo.

L'HCl deve essere di tipo alimentare: Aiuta a sterilizzare il cibo, mentre migliora la digestione; 2 gocce aggiunte al pepsina in  polvere in acqua la sterilizza. Uccide MYC nelle uova (3 gocce ciascuno). Contare le gocce; Può fare delle macchie sul vostro lavello in acciaio inox. Utilizzare solo il 5%.

(da "The Prevention of all Cancers", pagina 520; Copyright)

RISCIAQUO CON IODIO LUGOL


Lo iodio Lugol è usato da decenni da viaggiatori in terre straniere per lavare la loro frutta e verdura. Non avremmo mai creduto che il nostro cibo negli Stati uniti fosse così sudicio da richiedere un trattamento di iodio. Ma lo iodio è di gran lunga il più efficiente “sterilizzatore”, qualunque sia il livello di sozzura. Quando viene usato come fertilizzante letame animale, o i vegetali sono stati prodotti in Paesi lontani in cui abbondano malattie diverse, mi sentirei molto più sicura avendo sempre a portata di mano la mia fidata bottiglietta di iodio. Che io stia mangiando o cucinando, posso sempre disinfettare la maggior parte degli alimenti in pochi minuti.

Aggiungete una goccia di Lugol per ogni litro d’acqua. Immergetevi lattuga, spinaci o un qualsiasi altro vegetale in modo da bagnarlo tutto per un minuto o più. Il risciacquo è facoltativo (mangiare tracce di iodio non è dannoso, ma lo iodio è molto potente, così non aggiungetelo direttamente al cibo, sul piatto o nelle vostre bevande: distruggerebbe una parte del valore del cibo e finirebbe per diventare tossico). Non conservate quest’acqua per usarla un’altra volta, dato che perderà la sua efficacia. Se lavate tanta verdura da non riuscire più a vedere il colore dello iodio nell’acqua, vuol dire che ha perso efficacia. Aggiungete un’altra goccia di Lugol.

Lugol uccide gli stadi di parassiti, rimuove lievito, tutti i batteri e anche i virus, se riesce a venire in contatto con loro. Ma non è in grado di raggiungere gli oncovirus protetti all'interno delle cellule tumorali e cellule dei batteri.

Le persone allergiche allo iodio non dovrebbero usare il Lugol. Tali allergie si sviluppano dopo che una grande dose di iodio è stata iniettata per una scan dei reni o della tiroide. Dopo questo esame, il medico vi avrà messo in guardia contro il pericolo dello iodio per voi. Se non siete sicuri, dovreste telefonare allo studio del medico per verificare cosa c’è scritto nella vostra cartella clinica.  

LAVAGGI IN ACQUA MOLTO CALDA

La verdura e la frutta sono coperte  di PCB, benzene, azocoloranti, metalli pesanti, acido malonico, olio per motore, grasso per cuscinetti a sfera, e spesso addolcitori d’acqua con uranio.

Fate scendere dal vostro rubinetto di cucina l’acqua più calda che potete in una ciotola di acciaio inossidabile usata solo a questo scopo. Aggiungete tutti i vegetali e la frutta in modo che vengano sommersi dall’acqua. Dopo 1 minuto, versate tutto quanto, risciacquate e ripetete. Se la frutta porta sulla buccia piccole chiazze bianche lattiginose, gettatela: sono residui di anticrittogamici.

Quest’operazione non riesce però a ripulire i vegetali ricoperti di cera. Non comprate questo tipo di cibo. Certi alimenti mostrano una profonda penetrazione di sostanze chimiche, e dovrebbero ricevere 3 lavature con acqua caldissima, e tra l’una e l’altra dovrebbero venir asciugati. Esempi sono le patate, le patate dolci, le carote e i pomodori. Hanno ancora bisogno di essere testati. Invece che al negozio, comprate i vostri vegetali dal mercato diretto dei contadini, se è possibile sapere con certezza che non sono stati nebulizzati con sostanze che inibiscono la germogliazione.

Hanno bisogno di 2 lavaggi in acqua caldissima anche i vegetali secchi come i fagioli, il riso, i grani (cereali), le lenticchie.


ZAPPICATOR

Con lo zappicator gli aminoacidi-D vengono cambiati in aminoacidi -L. Ricordate che il corpo considera gli aminoacidi-D come allergeni; esso usa solo le forme in -L. Quindi con quest’operazione il cibo è stato migliorato, non è più così allergenico, prima che voi lo mangiate.

Cambia la polarizzazione del cibo a nord; il cibo è stato reso “più fresco”.

Uccidi quasi tutti i batteri, virus e uova da parassita

Il benzene viene ossidato in fenolo, per lo meno a livelli traccia. I PCB scompaiono, senza dubbio leggermente cambiati, ma comunque è un passo importante.

Se viene usata la frequenza corretta, gli antigeni fenolici alimentari scompaiono

E infine, il cibo sembra avere un sapore migliore

Sottoponete il cibo allo zappicator per 10 minuti. Zappicate le uova, i latticini e formaggi per 15 minuti o più.

 

alt

 

OZONIZZAZIONE

L’ozono può uccidere i batteri e i virus negli alimenti e nelle bevande con sorprendente rapidità. In meno di 10 minuti tutto il cibo del vostro frigorifero potrebbe essere sterilizzato. Semplicemente lo mettete tutto in un sacchetto di cellophane in modo che l’ozono che vi entra aumenti un po’ la pressione dell’aria all’interno. La pressione spingerà l’ozono fino al fondo di un contenitore da un litro, addirittura attraversando tutto un panetto di burro, e attraversando anche la carne. Ovviamente bisogna prima aprire le confezioni del cibo per permettere all’ozono di entrare.

Il vantaggio dell’ozono, oltre alla rapidità di azione, alt

è che si trasforma in ossigeno e acqua, senza lasciare dietro di sé alcuna tossicità.

Un altro vantaggio è che può fare trasformazioni chimiche di ossidazione, anche se ciò richiede più di 10 minuti. Il Sincrometro® mostra che gli estrogeni presenti nei latticini (estrone, estriolo ed estradiolo) vengono distrutti in 15 minuti. Gli azocoloranti nebulizzati sulle carni possono essere distrutti in 15-20 minuti. E anche molte sostanze alimentari fenoliche possono essere distrutte in 15 minuti.

L’ozono ha una grande forza di penetrazione, che il Lugol non ha.

La sanitizzazione con l’ozono richiede solo 7 minuti. Mettere al sicuro il cibo da coloranti e altre sostanze chimiche, incluso il cloro, richiede da 10 a 20 minuti. Ma i metalli non possono essere distrutti.

Dopo aver spento l’ozonizzatore, si dovrebbero richiudere le confezioni e i contenitori dell’alimento trattato. L’ozonizzazione continua da sola, per circa altri 10 minuti, perfino mentre il cibo viene refrigerato.

Le persone immunodepresse dovrebbero ozonizzare tutti i loro alimenti per ottenere un effetto di sanitizzazione. L’eccessivo sapore di ozono può dissiparsi nell’aria più tardi, quando il cibo viene riscaldato. Eventuali cambiamenti di gusto possono venir compensati con spezie e possono essere ridotti ozonizzando per un tempo più breve. Non ozonizzate gli integratori, le medicine o le erbe.

Non ozonizzate integratori, farmaci o erbe.

SONICATORE

Si possono comprare sonicatori in forma di pulitori di gioielli. 

Il cibo viene messo in un sacchetto di plastica e quindi immerso nel serbatoio dell’acqua. L’apparecchio viene quindi acceso per cinque minuti.

Con questo sistema si possono rimuovere perfino i PCB e il benzene; anzi, queste sostanze vengono anche distrutte chimicamente! La percussione dell’acqua in forma di finissima attività vibratoria evidentemente ossida il benzene, perché dopo cinque minuti il Sincrometro® rileva la presenza di fenolo, che è un prodotto di ossidazione del benzene. Altri cinque minuti di sonicazione distruggono anche il fenolo. Forse la stessa azione distrugge anche i PCB, perché anche questi “scompaiono”. “Scompare” anche l’asbesto, presumibilmente frantumato dalle onde di sonicazione. Il cibo che è stato sottoposto a sonicazione per il benzene, i PCB e l’asbesto, una volta ingerito, non compare nel sistema immunitario; questa è la mia guida per rilevare l’eventuale tossicità. Non è più tossico.

Ma i metalli non possono essere distrutti dalla sonicazione. Nemmeno il gruppo degli azocoloranti può essere distrutto dalla sonicazione.Potete affidarvi alla sonicazione per distruggere parassiti, i loro stadi larvali e i batteri, anche se si trovano annidati in profondità in carni, in ossa, o all’interno di scatolette o confezioni. Anche virus e prioni spariranno, evidentemente infranti dalla stessa azione di scuotimento.

Anche le muffe sui cibi, insieme con le micotossine, vengono scosse via e distrutte.

Minuscoli frammenti delle ghiandole ipofisi e ipotalamo fluttuanti nelle uova e nei latticini vengono distrutti in 10 minuti, un tempo leggermente più lungo di quello richiesto per uccidere i batteri.

Una lunga sonicazione può distruggere alcuni fenoli alimentari, ma non si può essere del tutto sicuri.

Iscriviti oggi!

E-NEWS con aggiornamenti Dr. Clark

Facebook Twitter Google+ Addthis

GRATIS Canale Video

Guardare video gratuito in linea

Intervista con
la Dr Hulda Clark

Guardare video gratuito in linea
Ordinare DVD gratuito

Join us on FacebookJoin Us On Facebook

Login



Banner

Per saperne di più...

... sullo Zapper, avveniristica invenzione della dottoressa Clark, e sulla famosa Pulizia del Fegato

Donate

I nostri servizi sono svolti da volontari che offrono gratuitamente il loro tempo. Sarebbe molto apprezzata una donazione minima di €3.00 o più per aiutarci a coprire le spese. Grazie!